Emma,
ventun'anni, anima fragile, cuore gonfio, autostima inesistente, gelosia divorante, ansia cronica, asocialità estrema, timidezza persistente, disastro totale, sfigata a livelli cosmici, innamorata.
"Ecco. Ci pensava spesso. Di nuovo. Era come un altra delle sue malattie, dalla quale non voleva veramente guarire. Ci si può ammalare anche solo di un ricordo e lei era ammalata.”
— Paolo Giordano, La solitudine dei numeri primi. (via le20e8minuti)
Posted 2 anni fa with 98 Notes
  1. no-you-dont-know-what-its-like ha rebloggato questo post da le20e8minuti
  2. cattivastella ha rebloggato questo post da la-ragazza-dimenticata
  3. thedevilinsidemyself ha rebloggato questo post da come-un-angelo-senza-ali
  4. come-un-angelo-senza-ali ha rebloggato questo post da le20e8minuti
  5. nascendomoriamo ha rebloggato questo post da le20e8minuti
  6. sickofhugs ha rebloggato questo post da le20e8minuti
  7. stringiamociforte ha rebloggato questo post da occhidentroocchi
  8. aguywhofilmstheclouds ha rebloggato questo post da emilybaudelaire
  9. undioaparte ha rebloggato questo post da erosioniinterne
  10. otorongocusco ha rebloggato questo post da iwantwordsbutallihearisnothing
  11. occhidentroocchi ha rebloggato questo post da keepkalmandkilleverybody
  12. iwantwordsbutallihearisnothing ha rebloggato questo post da keepkalmandkilleverybody
  13. keepkalmandkilleverybody ha rebloggato questo post da erosioniinterne
  14. soundofreedom ha rebloggato questo post da lagattaladra
  15. uareundermyskin ha rebloggato questo post da erosioniinterne
  16. erosioniinterne ha rebloggato questo post da settordiciottembreduemilamai
  17. lagattaladra ha rebloggato questo post da settordiciottembreduemilamai
  18. settordiciottembreduemilamai ha rebloggato questo post da emilybaudelaire
©