Emma,
ventun'anni, anima fragile, cuore gonfio, autostima inesistente, gelosia divorante, ansia cronica, asocialità estrema, timidezza persistente, disastro totale, sfigata a livelli cosmici, innamorata.
"Era questo l’abbandono, e lo sapevi,
era la guerra oscura del cuore e di tutti,
era il lamento rotto di angosce commosse,
e l’ebbrezza, e il desiderio, di lasciarsi andare,
e questo era la mia vita,
era questo che l’acqua dei tuoi occhi portava,
era questo che stava nel cavo delle tue mani.”
— P.  Neruda  (via dreams-in-my-sky)
"I loro erano baci appassionati di chi si appartiene e non si cura del resto del mondo.”
— “L’ombra del vento.”, Carlos Ruiz Zafòn. (via domanitiabbraccio)
©